Il legno è una risorsa rinnovabile a basso costo e non perde mai il proprio significato. Riesce a rendere una qualsiasi abitazione più raffinata e rappresenta un perfetto connubio tra modernità e tradizione. Tuttavia, bisogna sempre ricordare che il legno può cambiare le proprietà nel corso degli anni. Vediamo cosa si può fare per mantenere le superfici in legno in condizioni adeguate e fare in modo che questo materiale duri per un arco di tempo elevato.

Innanzitutto, vediamo quali idee attuare per far durare per molto tempo i pavimento in legno, accoglienti e affascinanti. Per non farli usurare, si consiglia di non utilizzare i classici detergenti, dato che risultano fin troppo aggressivi. Un buon trucco è rappresentato dall’aceto, da spruzzare una volta alla settimana nel secchio con l’acqua. Inoltre, l’olio d’oliva può rivitalizzare il legno e fare in modo che un parquet diventi maggiormente lucente. Per quanto riguarda i mobili, i trucchi riguardano la presenza dell’olio d’oliva, che può essere mescolata con limone, vino o alcool. Il primo rende l’arredo più luminoso, il secondo lascia intatta la lucentezza per molto tempo, mentre il terzo ricopre ogni segno.

Per mantenere al meglio un tavolo fatto in legno, bisogna prestare una cura minuziosa. Se un materiale del genere viene trascurato, esso può riempirsi di segni e usurarsi rapidamente. Ogni singolo segno può essere cancellato o strofinato con il sughero, che evita eventuali graffi. Una tecnica alternativa può essere rappresentata dalla maionese, che può essere filtrata nel legno. Le stesse misure possono essere adottate con gli attrezzi in legno per la cucina, molto utili perché risultano cattivi conduttori di calore e non provocano scottature. Si consiglia di non pulire questi utensili in lavastoviglie, ma di pulirli con una soluzione costituita da bicarbonato e limone.